Street fashion photography

La strada non è solo una passerella di stili e tendenze, ma anche un luogo in cui la moda si origina spontaneamente facendo emergere gusti e mutamenti sociali. Quando la fotografia “di strada” pone il proprio sguardo sulla moda, realtà e immaginario, necessità e desiderio, quotidiano ed eccezionale si incontrano rivelando l’umanità e la creatività…

Di cosa parliamo quando parliamo di selfie

Il selfie è la forma contemporanea di autorappresentazione attraverso il mezzo fotografico più popolare e diffusa. Quali sono le sue caratteristiche? Come viene realizzato? In cosa si differenzia da altre forme di autorappresentazione visiva, in particolare dall’autoritratto? Quali sono le sue estetiche, i suoi generi, le sue retoriche e le sue mitologie? Che ti tipo…

Fashion is the medium

Visibile e mobile il mio corpo è annoverabile fra le cose, è una di esse, è preso nel tessuto del mondo e la sua coesione è quella di una cosa. Ma poiché vede e si muove, tiene le cose in cerchio attorno a sé, le cose sono un suo annesso o un suo prolungamento, sono…

Lo sguardo palindromo

Dopo il film sul teatrodanza di Pina Bausch (Pina, 2011), uno dei pochi in cui il 3D non è ridotto a puro orpello spettacolare, e l’elegante tributo al toccante lavoro del fotografo Sebastião Salgado (Il sale della terra, 2014), con Papa Francesco: un uomo di parola Wim Wenders compone un documentario giustapponendo tre diversi tracce della…

Ascolto il tuo cuore, città

Complimenti agli studenti del corso di Teoria e tecnica della fotografia di quest’ultimi anni accademici in Iulm Università​, tenuto assieme a Gianluigi Colin​. Una selezione dei loro progetti è stata inserita nel volume “Raccontare Milano. Arte, architettura, media e mercato” a cura di Simona Moretti appena pubblicato da Silvana Editoriale​, risultato della ricerca “Milano raccontata…

Contro l’interattività

Poniamo per un momento di non essere un grande amante dei videogiochi, di non aver avuto alcuna esperienza pregressa di cinema interattivo, di ignorare il genere librogame e la filosofia “scegli la tua avventura”, di non provare alcuna nostalgia per i pop anni ottanta. Ebbene, rispetto a Black Mirror: Bandersnatch, il nuovo film interattivo di…

Underwater Virtual Reality

VR experience relies on a multimodal stimulation which goes far beyond audio-visual perception and involves also the senes of touch, prorpioception, thermoception, and equilibrioception Notions such as presence, empathy, and immersion – which are usually employed to describe immersion in the theatrical film experience – acquire an almost literal sense in VR, whose medium technology enhances…

Virtually Present, Physically Invisible

The freezing cement stings my heels while, in total solitude, I find myself looking at a pair of sneakers, abandoned beneath a shiny metal bench. The bench sits against the wall of a tight and low space, almost like a container, which is illuminated by a cold, hissing neon light. They are a child’s shoes,…

Embodied (and nice) Time at NECS2018

Professor Ed Tan is one of the leading scholar in the psychology of the film experience (his works on emotions and movies are milestones of the cognitive approach in film studies). Today at the NECS2018 conference in Amsterdam he generously served as a respondent to our panel on the Subjective Experience and Estimation of Moving…

Domotica audiovisiva

Il talento creativo di Spike Jonze non si alimenta solo di cinema (Essere John Malkovich, 1999; Il ladro di orchidee, 2002; Nel paese delle creature selvagge, 2009; Lei, 2013), ma anche e soprattutto della libertà linguistica e dell’innovazione sperimentale concesse dai formati brevi. Dal 1992 Jonze ha firmato la regia di una sessantina di videoclip…